Panagia tou Kykkou

Informazioni

Il Monastero di Kykkos, il più ricco e prospero tra quelli dell’isola, si trova nella regione di Marathasa. È situato sul picco di una montagna, ad un’altitudine di 1318 metri, a nordovest dei monti Troodos. Dedicato alla Vergine Maria, il monastero possiede una delle tre icone attribuite a San Luca, l’Evangelista. L’icona, ricoperta da uno strato d’argento, è custodita in un reliquiario di madreperla e guscio di tartaruga, posto di fronte all’iconostasi.

Il monastero fu fondato tra la fine dell’XI secolo e l’inizio del XII, durante il regno dell’Imperatore Alessio I Comneno (1081–1118 d.C.). Purtroppo, il monastero fu distrutto da diversi incendi e nulla rimane, pertanto, della struttura originaria. L’eremita cipriota Isaia, benedetto dalla grazia divina, curò miracolosamente la figlia dell’Imperatore da un male incurabile. Come ricompensa, egli chiese l’icona di Theotokos (Vergine Maria), custodita nel Palazzo Imperiale di Costantinopoli. Sebbene triste all’idea di doversi separare dal suo prezioso tesoro, l’Imperatore inviò comunque l’icona a Cipro, insieme a fondi sufficienti per la costruzione di un monastero, dove poter custodire la sacra reliquia. Su richiesta dell’eremita, il Rappresentante dell’Imperatore a Cipro, Manuel Vutomites, “dotò” il monastero di tre villaggi. Dato che il dono fu confermato successivamente da un documento imperiale ufficiale, il monastero si considera “fondato per decreto imperiale”.

[Via visitcyprus.com website]

Mappa

Aggiornamento...

Comments

Contatti

Panagia tou Kykkou Kykkos, Troodos
1304 Cipro, Cipro

Servizi

Arounder su facebook

Arounder su twitter

Arounder su Pinterest